skip to Main Content
Via De Marchi 4/2 - 40123 - Bologna +39 051 580281 info@adise.eu

LA SCOMPARSA DI FRANCO JANICH, IL CORDOGLIO DELL’ADISE

LA SCOMPARSA DI FRANCO JANICH, IL CORDOGLIO DELL’ADISE

BOLOGNA, 2 dicembre 2019 – E’ morto ieri all’età di 82 anni Franco Janich, colonna del Bologna dal 1961 al 1972, ma anche calciatore della Lazio per tre stagioni, dal 1958 al 1961: giocò 376 partite in rossoblù (294 in Serie A, più lo spareggio dell’Olimpico per lo scudetto contro l’Inter, 40 in Coppa Italia, 41 in Europa), vincendo uno scudetto (1963-64), una Coppa Italia (1969-70) e una Mitropa Cup (1961). In biancoceleste invece Janich vinse un’altra Coppa Italia (1958), raccogliendo 93 presenze in campionato, e negli ultimi anni era rimasto a vivere a Nemi, nella campagna laziale. Conta anche 6 presenze in Nazionale e due Mondiali disputati, nel 1962 e nel 1966.

Una volta terminata la carriera da giocatore, Janich ricoprì cariche dirigenziali; fu uno dei primi direttori sportivi in Italia contribuendo alla nascita dell’A.Di.Se.

È stato direttore generale del Napoli in due distinti periodi, dal 1972 al 1976 e nuovamente dal 1978 al 1980; in mezzo, fu un anno al Como come direttore sportivo, tornando poi nello stesso ruolo anche alla Lazio. L’anno successivo diventò diesse della Triestina e, successivamente, del Bari, del Manfredonia e del Pomezia, squadra di calcio di Eccellenza Laziale.

Il presidente Giuseppe Marotta, il Consiglio direttivo e i soci tutti dell’A.Di.Se. si uniscono al dolore della famiglia nel ricordo affettuoso del caro collega.

Back To Top